HomeArchivio NewsPrimo PianoMisure anti Covid-19. Disciplina degli orari di apertura degli esercizi pubblici sino al 31 gennaio 2022 compreso
Scritto da Gianfranco Terranova Categoria: Primo Piano
Pubblicato 13 Gennaio 2022 Visite: 32
Stampa

Il Sindaco Giuseppe Terranova, nell’ambito delle misure per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus Covid-19, con ordinanza n. 1 del 10 gennaio 2022, ha stabilito che sull’intero territorio comunale dal 10/01/2022 e fino al 31/01/2022 compreso ha stabilito:

  1. A – fermo restando l’obbligo di rispetto delle disposizioni nazionali e regionali vigenti esalva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, con decorrenza dal 11 gennaio 2022 e fino al 31 gennaio 2022 (compreso), salvo nuove proprie disposizioni e/o ad eventuali, ulteriori e diverse disposizioni statali o regionali:
     ai pubblici esercizi che svolgono somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (Bar, Pub), nonché sale giochi e self service con distributori automatici di bevande di osservare iseguente orario di chiusura: ore 23:00;
    – relativamente alle attività di somministrazione e asporto al pubblico di alimenti e bevande (bar, enoteche, pub, ecc.) di effettuare il domicilio fino alle ore 24:00; 
    – a tutti i pubblici esercizi che svolgono attività di somministrazione di alimenti e bevande (Bar, Pub, ristoranti, pizzerie) anche con vendita da asporto, nonché sale giochi, di verificare il corretto utilizzo, da parte dell’utenza, dei dispositivi di protezione individuale
    (DPI), di verificare la capienza massima di presenze nei locali e il Green Pass;

    B
     – con decorrenza dal 11 gennaio 2022 e fino al 31 gennaio 2022 (compreso), salvo nuove proprie disposizioni e/o ad eventuali, ulteriori e diverse disposizioni statali o regionali, a tutti i gestori e ai proprietari dei locali pubblici, l’interruzione della trasmissione di musica, dal vivo o riprodotta, sia in ambienti interni sia esterni, alle ore 23:00 e comunque nel pieno rispetto delle norme e prescrizioni di legge previsti per i limiti del rumore e di impatto acustico, in modo da non arrecare disturbo alla quiete pubblica.

Allegati

| + -