HomeArchivio NewsPrimo PianoReferendum popolare del 20 e 21 settembre - Elettori temporaneamente residenti all'estero
Scritto da Gianfranco Terranova Categoria: Primo Piano
Pubblicato 31 Luglio 2020 Visite: 36
Stampa
L'art. 4/bis, comma 2, della legge n. 459/01, modificato da ultimo dall'articolo 6, comma 2, lett.a), della legge 3 novembre 2017, n. 165, prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero pervenga direttamente al Comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 19 AGOSTO p.v., in tempo utile per l'immediata comunicazione al Ministero dell'Interno.

L'opzione dovra' pervenire al Comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato .


N.B: Ogni richiesta deve essere corredata, pena la validità dell'istanza, di copia del documento d'identita' valido dell'elettore.

Indirizzo PEC Comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati

icon Modulo opzione

| + -