HomeArchivio NewsPrimo PianoAVVISO PUBBLICO PER L’ACCESSO AL SERVIZIO CIVICO DI ASSISTENZA ECONOMICA - DISTRETTO SOCIO – SANITARIO N. 41
Scritto da Gianfranco Terranova Categoria: Primo Piano
Pubblicato 01 Aprile 2021 Visite: 561
Stampa

Si avvisa la cittadinanza che si possono presentare istanze per l 'accesso al servizio civico di assistenza economica, nell'ambito della realizzazione del Progetto innovativo previsto dal Piano di Zona del Distretto Socio Sanitario n. 41, in ottemperanza al regolamento approvato con delibera del Comitato dei Sindaci del D.S.S. n. 41 n. 2 del 23/01/2017.

Scopo fondamentale del progetto, per fini di assistenza e di integrazione sociale è quello di rimuovere situazioni di disagio economico–occupazionale in cui si trovano numerosi diversi cittadini.

DESTINATARI DEL PROGETTO

Il Progetto è rivolto alla seguente categoria di residenti nei Comuni del D.S.S. n. 41, che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 60 per le donne e tra i 18 e i 65 per gli uomini e che possiedono le seguenti caratteristiche:

$1-        Donne sole, donne in difficoltà e/o con figli minorenni a carico;

$1-        Disoccupati o inoccupati da lungo tempo;

$1-        Disabili fisici o psichici privi di indennità di accompagnamento;

$1-        Familiari di condannati di esecuzione di pena.

TIPOLOGIA DEI SERVIZI

Gli utenti selezionati saranno impegnati presso i seguenti servizi:

· Cura del patrimonio comunale (servizio di custodia, pulizia, vigilanza manutenzione stradale e di strutture pubbliche); servizio scolastico di sorveglianza, servizio di aiuto a persone anziane e disabili o non autosufficienti

I servizi enunciati in precedenza si concretizzano con disciplinare d’incarico di servizio civico sostitutivo dell’assistenza economica. Il rapporto tra l’attività prestata ed il contributo erogato non avrà le caratteristiche di retribuzione, dovendosi escludere il contratto d’opera di cui all’art. 2222 del Codice civile e non costituiscono rapporto di lavoro subordinato né di carattere pubblico né privato.

Per ciascun utente è prevista l’assicurazione civile verso terzi e infortuni.

La prestazione del servizio civico è limitata ad un massimo di 2 ore giornaliere per 5 giorni lavorativi e per un periodo non superiore a mesi tre. Il compenso orario è fissato in €. 5,50.

La graduatoria verrà formulata dall’Ufficio Servizi Sociali di ogni Comune, di residenza del richiedente, sulla base dell’ISEE del nucleo familiare del richiedente. A parità di punteggio avrà la precedenza l’utente con maggiore carico familiare e minore reddito.

All’iniziativa suddetta può essere avviato un solo componente per nucleo familiare.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL’ISTANZA

$1ü  Copia del Documento di riconoscimento in corso di validità;

$1ü  Certificazione ISEE relativa ai redditi dell'anno precedente del nucleo familiare

Autocertificazione resa ai sensi del d.P.R. n. 445/2000 attestante:

$1ü  residenza;

$1ü  composizione del nucleo familiare;

$1ü  dichiarazione di disoccupazzione o inoccupazione degli altri componenti il nucleo familiare;

$1ü  dichiarazione che autocertifichi se il richiedente o un componente percepisca emolumenti di tipo pensionistico (pensione sociale, indennità di accompagnamento, reversibilità, ecc.);

Inoltre, dovrà essere allegata la seguente documentazione:

$1ü  stato di servizio del richiedente rilasciato dall'ufficio di collocamento;

$1ü  contratto di locazione (se posseduto);

$1ü  certificato medico attestante l’idoneità a svolgere servizio civico (da presentare al momento dell'avvio);

$1ü  certificazione comprovante lo stato di invalidità del richiedente o del familiare del richiedente (se posseduto);

$1ü  permesso di soggiorno per il richiedente extracomunitario o altro documento attestante lo status di rifugiato;

$1ü  certificato di detenzione del componente del nucleo familiare se posseduto.

Termine ultimo di presentazione dell’istanza, entro il giorno 16 APRILE 2021

 

Allegato:

icon Modello domanda

| + -